DI COSA SI TRATTA

Tra i controlli da eseguire regolarmente alla propria auto, non va dimenticato quello all’impianto di climatizzazione, che preferibilmente deve essere effettuato ogni due anni.


E’ opportuno anche richiedere una verifica della quantità di gas refrigeranti presenti nel circuito per procedere con l’eventuale pulizia dell’evaporatore volta ad evitare odori sgradevoli nell’abitacolo.


Per salvaguardare la salute dei passeggeri a bordo, si raccomanda di eseguire la sostituzione del filtro ogni 15.000 km, in modo tale che l’aria esterna inquinata possa essere filtrata dal depuratore prima di essere introdotta all’interno del veicolo.

 

 

1.    CARICA CLIMATIZZATORE
2.    RICERCA PERDITE IMPIANTO CLIMATIZZATORE
3.    IGIENIZZAZIONE ABITACOLO
4.    SANIFICAZIONE ABITACOLO CON SANITY SISTEM
5.    SOSTITUZIONE FILTRO CLIMATIZZATORE

Top Car srls © Copyright 2016