DI COSA SI TRATTA

La trasmissione può essere automatica o manuale e svolge la funzione di trasformare la velocità del motore o giri al minuto in coppia-potenza, misurata in Newton metri. In generale, si parla di gear box, cioè scatola cambio, per indicare semplicemente il contenitore in cui sono inseriti gli ingranaggi.
La trasmissione consente il drive mechanism, cioè il processo attraverso cui la potenza generata dal motore viene distribuita alle ruote. La velocità di rotazione è trasformata in potenza di rotazione attraverso l’impiego di ingranaggi e frizione.
Il cliente può accorgersi dell’insorgere di problemi quando riscontra alcuni segnali quali:
-    il saltellamento durante il movimento;
-    la difficoltà con la leva del cambio nell’inserimento delle marce;
-    la lentezza o lo slittamento del cambio;
-    l’inserimento brusco o ritardato della marcia;
-    la perdita di lubrificante o la percezione di vibrazioni.

Un aumento della rumorosità del motore, o un maggiore attrito e vibrazione, può essere causato da una diminuzione della lubrificazione in seguito ad un guasto alla pompa olio della trasmissione. Infatti, il flusso dell’olio, in condizioni di filtri sporchi della pompa olio nella trasmissione, diminuisce, provocando una sorta di vuoti di pressione che contribuiscono all’aumento della rumorosità delle valvole e facendo percepire al cliente fischi o sbuffi.

Questi problemi di lubrificazione possono essere generati da:
-    Guasto alla pompa di trasmissione > se la pompa funziona correttamente, il fluido viene prelevato dalla coppa o pozzetto e immesso nel sistema e, circolando, permette il raffreddamento della trasmissione e la lubrificazione dei componenti in movimento. Quando insorgono problemi nella pompa e il fluido viene a ridursi o mancare, il sistema sarà male lubrificato, causando un attrito che farà innalzare le temperature nella trasmissione. Lo sfregamento tra le componenti metalliche e il surriscaldamento che ne consegue provocheranno un’usura immediata ed un rapido invecchiamento del fluido, che potranno portare alla rottura della trasmissione.
-    Filtro della trasmissione danneggiato > se il filtro, responsabile della rimozione di detriti e agenti contaminanti del fluido, si deteriora, il fluido si sporcherà rapidamente e non sarà più efficiente.
-    Fluido ossidato > il fluido è garanzia di lubrificazione, ma una volta usurato, perde la viscosità e la funzione di protezione dei componenti. Per evitare questo mal funzionamento, è opportuno controllare  periodicamente lo stato qualitativo del fluido ed eventualmente sostituirlo.
-    Depositi > essi sono provocati dalle elevate temperature che fanno bruciare i fluidi, causando residui nel sistema di trasmissione. Questi depositi possono provocare otturazioni nei passaggi del fluido, riducendo la pressione necessaria ad un regolare cambio di marcia, e rendendo l’operazione difficoltosa. I residui possono anche provocare la rottura degli O-rings che assicurano il contenimento di fluido nella trasmissione. La conseguente perdita di fluido può far perdere la trasmissione.
-    Residui metallici > essi sono responsabili delle rigature nei passaggi di fluido, che possono far perdere la pressione necessaria al corpo valvola e quindi rendere difficoltosi i cambi d marcia. Inoltre, possono provocare la rottura degli O-rings, facendo perdere fluido alla trasmissione.

E’ raccomandabile una sostituzione dell’olio ogni 50.000 km, per evitare guasti alla trasmissione.

 

Top Car srls © Copyright 2016